La catena low cost H&M ne sa una più del diavolo: tra sconti, promozioni, edizioni limitate, collaborazioni con stilisti, insomma non smette mai di far sognare le donne di tutto il mondo.

Dal 12 al 26 aprile in tutti i negozi H&M potrete trovare le promozioni di primavera. Il prezzo minimo sono 3 euro per intimo e accessori vari, a partire da 5 euro potrete trovare camicie e top, da 10 euro in su per un vestitino. E le sorprese non finiscono qua, se fatte un acquisto di 30 euro dal 29 Marzo al 18 Aprile avete in regalo una promotion card per un valore di 5 euro.

E visto che ci siete date un’occhiata alla Exclusive Conscious Collection, nuovissima collezione da red carpet e serate mondane. È una collezione realizzata esclusivamente in cotone organico, polestiere e canapa organica.

Kristin Davis, sì proprio lei, la bella Charlotte di Sex and The City, durante una premier a Londra ha indossato un abito verde mela, a dir la verità lei lo ha un po’ allungato (l’originale è un po’ più corto) ma devo dire che in entrambi i casi è molto chic.

La collezione sarà in vendita a partire dal 12 aprile in 100 store selezionati! ;)

Dopo aver parlato della prossima collezione disegnata da Marni per H&M, oggi vorrei parlare di un’altra novità: proprio domani, mercoledì 14 dicembre, uscirà la nuova capsule collection che la casa di moda svedese ha dedicato a The Girl with the Dragon Tattoo, secondo adattamento cinematografico del thriller best-seller dello scrittore svedese Stieg Larsson che arriverà in Italia il prossimo 3 febbraio con il titolo Uomini che odiano le donne.

La Dragon Tattoo Collection conta 30 capi disegnati da Trish Summerville, una delle più famose stiliste hollywoodiane nonché costumista ufficiale del film stesso.

Dragon Tatoo Collection - H&M

Lo stile della collezione è ispirato a quello della protagonista del romanzo, Lisbeth Salander, una hacker che è stata vittima di uno stupro e che sceglie, quasi fosse una corazza protettiva, un abbigliamento dallo stile cyber punk molto forte caratterizzato da borchie, strappi, pantaloni di pelle e giacche da motociclista.

La collezione H&M ha ripreso questo stile cercando di renderlo “più fashionable”, come ha commentato la stessa Summerville. E da qui sono partite le polemiche: molte fan del libro ed alcune blogger hanno accusato l’azienda svedese di superficialità nell’aver reso più glamour un abbigliamento che rappresenta invece la spia di un profondo malessere interiore.

L’azienda si è scusata affermando di essersi ispirata all’eroina di un romanzo e non certo ad una donna vittima di violenza, riprendendo uno stile che, oltretutto, è fortemente presente in questo momento nelle collezioni di molte case di moda.

Questione senza dubbio spinosa e molto delicata. E voi cosa ne pensate?

I Love Fashion

- Fashion Blog -

Seguimi Su Facebook

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001

BlogItalia - La directory italiana dei blog