Share the Love, i bracciali must have dell’estate 2012

Ma quanto belli sono i bracciali Share the Love? :D

Semplici, colorati e divertenti: sono loro la star dell’estate 2012, tant’è che vantano già delle celebri Share the Love-addicted, tra cui Bianca Balti, Viviana Volpicella e la fashion blogger Chiara Ferragni.

Bianca Balti - Share the Love
Marta Donadi li realizza personalmente, dando così nuova vita al filo di lana, un filo lavorato che riveste delle classiche groumette. Il risultato è un prodotto totalmente hand made. I colori sono numerosissimi e le catene disponibili di diverse misure e materiale.

Si possono alternare nuances diverse dello stesso colore oppure giocare accostando tonalità opposte fra di loro… basta solo riuscire a scegliere!

Bracciali Share the Love
Ogni occasione è buona per indossarli e sono facilmente abbinabili a qualsiasi tipo di look.

Per ordini o informazioni vi consiglio di visitare la pagina facebook di Share the Love!

4 Responses to Share the Love, i bracciali must have dell’estate 2012

  1. ma per favore… “sono interamente fatti a mano” ma sapete di cosa parlate? quelle sono catene industriali, è solo la fettuccia che è inserita a mano, non spacciate per artigianale un prodotto industriale il cui intervento manuale e limitato, questo non vuol sminuire il prodotto, ma solo farvi notare che le parole hanno dei significati, cosa che forse voi ignorate!

    • Ciao Marco,

      non preoccuparti che i significati delle parole li conosco bene. Questi bracciali vengono fatti “a mano” da una ragazza (Marta) nel senso che è lei che li assembla: acquista le catene (ovviamente non le crea lei fondendo il metallo! -__-) e poi inserisce a mano il filo. Di industriale, a quanto mi risulta, non c’è proprio niente. Ad ogni modo segnalerò a Marta il tuo commento così, se vuole, ti potrà rispondere lei in modo più corretto.

      • le consiglio allora di rileggere il vostro articolo allora, una cosa e scrivere rifinito a mano ed un altra scrivere ” prodotto totalmente hand made” . questo è uno dei motivi del decadimento dei media italiani, non conoscere quello di cui si parla, noto inoltre che nell’intervista Marta non parla di un oggetto artigianale, vorrei quindi capire come mai nell’articolo gli si vuol dare questa etichetta http://dizionari.hoepli.it/Dizionario_Italiano/parola/hand_made.aspx?idD=1&Query=hand+made
        io sono un artigiano vero e le assicuro che per chi lavora con le propie mani è molto fastidioso veder attribuire quell’etichetta a vanvera
        con questo non voglio denigrare il lavoro di Marta, ma solo far chiarezza, se poi Marta vorrà scrivere ben venga, ma non ne vedo il motivo.
        le dico anche che blogger più specifici di fronte a commenti simili ammettono gli errori, e di solito sono grati a chi segnala…
        buona giornata

        • Posso darti ragione sul fatto che io abbia sbagliato a definire i braccialetti un “prodotto totalmente hand made”. Dico solo che tra prodotti industriali e dei braccialetti creati da una ragazza a casa propria vi sia una bella differenza… Senza nulla togliere ovviamente al lavoro degli artigiani orafi ma non credo di aver presentato i bracciali Share the Love come un prodotto di questo tipo.

          Comunque grazie per la tua segnalazione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

I Love Fashion

- Fashion Blog -

Seguimi Su Facebook

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001

BlogItalia - La directory italiana dei blog