Ultimamente sono in vena di scarpe vintage tendenti al rock e le scarpe Gienchi calzano a pennello!

Gienchi è un brand giovanissimo, nato da un’idea di Giancarlo Grossi e dalla sua passione di personalizzare All Star, infatti il brand inizialmente era conosciuto soprattutto per le sue customizzazioni delle Converse.

Ma nonostante la sua tenera età il marchio sta crescendo a vista d’occhio. Certo, le attuali scarpe mantengono un po’ la tipica forma delle Converse, ma sono caratterizzata da un aspetto eccentrico, arricchito da borchie metalliche, colorate e in tinta, rivetti o paillettes.

Scarpe dalla personalità decisa e forte,  impreziosite da bulloni e texture romboidali.

Ciliegina sulla torta sono i morbidissimi polacchini ricoperti di borchie, direi lampi di eccentricità allo stato puro.


Le mie preferite restano le slip-on completamente glitterate, sarebberò state perfette con qualche borchia qua e là. ;)

Cliccate qui per visitare il sito di Gienchi!

Chi è andato a NY e non è passato dal 35 di Howard Street nel quartiere Nolita da Opening Ceremony non sa cosa si è perso!

Opening Ceremony è un punto di riferimento per i creativi intenazionali, oltre che showroom artistico e contenitore di innumerevoli collaborazioni  tra i più affermati designers, talenti emergenti, celebrities e artisti provenienti dall’estero.

Il negozio è di Humberto Leon e Carol Lim, i direttori creativi di Kenzo per intenderci. Il loro diktat è “something for everyone”, con interpretazioni varie per l’intero universo femminile, dalle più sexy alle più sportive.

Se siete alla ricerca di qualcosa di veramente particolare… siete nel posto giusto!


Un esempio? Guardate questa scarpa, binomio tra una sneakers e la genialità di Richard Saja, artista che ricama antiche stampe con un particolare gusto moderno. Il risultato è strabiliante: non sono delle semplici scarpe, sono vere e proprie opere d’arte.

E per curiosare un po’… questo è il sito di Opening Ceremony!

Tra me e la linea di vestiti di Licia Florio posso dire che è stato amore a prima vista!

Licia sa come colpire ed arrivare al cuore delle fashion addicted e lo fa in modo molto semplice e naturale: puntando su abitini minimal street chic con simpaticissimi colletti dai profili tondeggianti chiusi da cordicelle, su gonne semplicissime allacciate a portafoglio, e abitini dal sapore bon ton arricchiti da piccoli grembiuli.

Gli impermeabili di Licia ti scivolano addosso dritti come una casacca: cappottini dalle linee pulite, giacche destrutturate leggermente tendenti al maschile, pantaloni dal taglio largo, semplicemente fantastici! Il tutto nelle sfumature più svariate del blu, del rosso e del sabbia color miele.

I vestiti Licia Florio per me sono sinonimo di pulito, essenziale ma soprattutto raffinato.
Tessuti leggeri ma allo stesso momento concreti che si adattano facilmente alle nostre silhouette e che a volte si sovrappongono, ricordando molto il panneggio delle vele. Ogni abito è fatto con tessuti naturali e prodotto esclusivamente in Italia.


Perché, diciamocelo, siamo stanche di fronzoli che a volte schiamazzano. Ci basta un abitino romantico, femminile e cool allo stesso momento, ma soprattutto pratico, adatto alla mattina quanto alla soirèe più elegante.

Se volete scoprire la collezione visitate il sito di Licia Florio.

I Love Fashion

- Fashion Blog -

Seguimi Su Facebook

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001

BlogItalia - La directory italiana dei blog