Non sono una patita di gioielli, o almeno non ne possiedo tantissimi. Il mio polso destro fa da scatola di ricordi: ho 11 braccialetti – ognuno cela dietro di se una storia, sono i miei portafortuna e non me li tolgo mai. Sono tutti diversi uno dall’altro: c’è l’immancabile Dodo, quello di Emanuele Bicocchi (uno dei miei preferiti), mentre l’ultima new entry è un bracciale di Pietro Ferrante, regalo di una mia carissima amica.


Pietro Ferrante nel mondo dei gioielli è come Giorgio Armani nel mondo della moda: un artista a livello mondiale! I suoi gioielli sono universalmente riconosciuti come opere d’arte: indossate ed esibite da VIP e artisti internazionali.

Ferrante è sinonimo del Made in Italy, puro creativo con il gusto per la bellezza del particolare, un genio tipicamente italiano.

Ultimamente ha deciso di allargare la sua fascia di pubblico, e vista la teschio-mania che ci ha invasi nell’ultimo anno, Pietro ha lanciato una collezione tutta a base di teschi (da quello classico al teschio messicano) che sta andando a ruba nei negozi di tutta Italia.


Stile mescolato ad artigianalità ad un prezzo abbordabile!

Se volete scoprire le sue collezioni visitate il sito ufficiale!

Tra me e la linea di vestiti di Licia Florio posso dire che è stato amore a prima vista!

Licia sa come colpire ed arrivare al cuore delle fashion addicted e lo fa in modo molto semplice e naturale: puntando su abitini minimal street chic con simpaticissimi colletti dai profili tondeggianti chiusi da cordicelle, su gonne semplicissime allacciate a portafoglio, e abitini dal sapore bon ton arricchiti da piccoli grembiuli.

Gli impermeabili di Licia ti scivolano addosso dritti come una casacca: cappottini dalle linee pulite, giacche destrutturate leggermente tendenti al maschile, pantaloni dal taglio largo, semplicemente fantastici! Il tutto nelle sfumature più svariate del blu, del rosso e del sabbia color miele.

I vestiti Licia Florio per me sono sinonimo di pulito, essenziale ma soprattutto raffinato.
Tessuti leggeri ma allo stesso momento concreti che si adattano facilmente alle nostre silhouette e che a volte si sovrappongono, ricordando molto il panneggio delle vele. Ogni abito è fatto con tessuti naturali e prodotto esclusivamente in Italia.


Perché, diciamocelo, siamo stanche di fronzoli che a volte schiamazzano. Ci basta un abitino romantico, femminile e cool allo stesso momento, ma soprattutto pratico, adatto alla mattina quanto alla soirèe più elegante.

Se volete scoprire la collezione visitate il sito di Licia Florio.

A neanche un mese dall’uscita nei negozi della collezione estiva di ballerine pieghevoli Butterfly Twists, il brand inglese della comodità svela la nuova linea autunno/inverno di stivali pieghevoli.

Sì, avete sentito bene: pieghevoli! Io li chiamerei ”stivali smart”: un paio non dovrebbe mancare nella borsa di nessuna di noi, per essere sempre pronte ad alternarli ai tacchi nel momento del bisogno. ;)

Noi donne abbiamo varie esigenze ma per natura possiamo definirci multitasking: privilegiamo sempre qualcosa che possa essere polifunzionale.

Iniziò tutto con la nascita delle ballerine pieghevoli: una manna dal cielo, calzature comode dall’allure chic, tutto in una ballerina.

E fin qui va bene, ma mai avrei pensato che uno stivale potesse entrare in una borsa, permettendoci così di cambiare il nostro look in un secondo, senza nemmeno passare da casa!


La collezione presenta 6 modelli e numerose varianti di colori e materiali, ce n’è per tutte insomma!

Ogni stivale si richiude  su se stesso, svelandoci una fodera multicolor che, grazie ad una zip, trasforma la calzatura in una pochette in un lampo.

La Butterfly Twist nasce nel 2009, nel cuore del quartiere della moda di Londra dall’idea di quattro ragazzi. E fino ad oggi direi che questi ragazzi ne hanno fatto di strada fino a vincere il premio New Exporter ricevuto dalla UK Fashion&Textile Association.

Per scoprire il marchio visitate il sito di Butterfly Twists.

In Italia i prodotti Butterfly Twists sono distribuiti da LIMITLESS VISION.

I Love Fashion

- Fashion Blog -

Seguimi Su Facebook

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001

BlogItalia - La directory italiana dei blog